Il portale di FamilyLine è stato progettato e realizzato nel rispetto dei criteri di accessibilità indicati nel Decreto Ministeriale 8 luglio 2005 “Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti informatici”, Decreto di attuazione della Legge Stanca - Legge 9 gennaio 2004, n. 4  “Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”  e alle Linee guida WCAG 1.0  - Web Content Accessibility Guidelines - previste dallo standard internazionale WAI - Web Accessibility Initative -un'iniziativa del consorzio mondiale W3C - World Wide Web Consortium - che si occupa di standardizzare la progettazione dei siti web.

In particolare, dal punto di vista tecnico, le strutture di layout sono state realizzate in XHTML 1.0 Strict e sono state formattate utilizzando esclusivamente fogli di stile CSS - Cascading Style Sheets.

Le pagine non contengono frame o tabelle annidate, né sono stati utilizzati componenti flash. Inoltre, sono state fornite alternative testuali equivalenti per ogni oggetto non testuale, sono stati utilizzati tutti gli accorgimenti necessari affinché l’utilizzo dei colori e delle animazioni siano in linea con i requisiti dell’accessibilità.

Tutte le pagine sono utilizzabili quando script, applet o altri oggetti di programmazione sono disabilitati oppure non supportati e tutti i contenuti testuali presentano caratteri impostati con dimensione relativa, compatibili con le preferenze specificate dall'utente sul proprio browser.

I form del Portale sono stati costruiti in modo da consentire agli utenti di accedere alle informazioni, riempire i campi ed inviare i dati attraverso una molteplicità di dispositivi e presentano le informazioni in modo non ambiguo.